Archivi tag: acqua

Acqua potabile dal mare

Comunicato stampa in merito alle notizie circa la scelta di Periccioli e Ceroni di farci bere l’acqua di mare.

L’esistenza di progetti per costruzione dissalatori lungo tutta la costa tirrenica, anticipati dal Commissario regionale, Periccioli (vedi Consiglio Comunale a Grosseto del 21.9 scorso) e confermati dal Presidente dell’Acquedotto del Fiora, Ceroni, svelano che a decidere non sono i Consiglieri comunali o i Sindaci, delegati dai cittadini e dalla legge a queste scelte, ma le società private, che gestiscono le tubature e gli impianti relativi all’acqua.
Noi a differenza di molti partiti, che affermano che l’acqua, essendo formalmente pubblica, non ha bisogno di nuove norme che ne garantiscano il controllo, affermiamo che la proprietà reale di un impresa è nelle mani di chi ha le conoscenze e le competenze, cioè il sapere e il saper fare e che il Know how è da sempre sinonimo di buoni affari e della proprietà reale di un’azienda. Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Tariffe del servizio idrico: i Sindaci intervengano, Bonifazi si esprima

Claudio Ceroni non è presidente di una società che gestisce il servizio pubblico dell’acqua per volontà divina o per volontà di qualche privato e quando si esprime, come ha fatto minacciando ritorsioni ai cittadini rispettosi della legge e dei risultati referendari, dovrebbe rispondere a chi lo ha delegato in quella funzione, cioè dovrebbe rispondere ai Sindaci del nostro territorio.

Ma se i Sindaci non sentono il dovere di intervenire in una pubblica vicenda come questa, che da mesi interessa da vicino i loro cittadini, allora chiamiamo noi i Sindaci a rispondere, perché non possono sfuggire alle loro responsabilità nelle scelte da loro fatte e che ricadono sui cittadini in maniera così rovinosa. Il loro silenzio equivale ad un sostegno pubblico al Ceroni.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , ,

Forum per l’acqua: “Ci batteremo per un’acqua di qualità a un giusto costo”

Per la Regione Toscana la presenza di arsenico nell’acqua sarebbe “naturale”, mentre il Tar del Lazio condanna 2 ministeri.

Il Forum toscano dei movimenti per l’acqua ha accolto con soddisfazione la sentenza del TAR Lazio che condanna i Ministeri dell’Ambiente e della Salute al risarcimento del danno non patrimoniale, derivante dalla lesione del diritto costituzionale alla salute, per l’assunzione di acqua con eccessiva presenza di arsenico, affermando così il primato che va dato alla salute nelle scelte delle pubbliche amministrazioni.
Dice la Sentenza del TAR: “Secondo la letteratura scientifica richiamata dalla decisione della Commissione europea del 28 ottobre 2010, allegata dai ricorrenti in atti e non contraddetta dalle Amministrazioni resistenti, l’arsenico è uno degli elementi più tossici che esistono al mondo.” Per questo la legge fissa il limite massimo a 10 ug/l.

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , ,